Uno dei nomi più leggendari della Motor Valley emiliano romagnola è senza dubbio quello di Ferruccio Lamborghini, il fondatore dell’omonima casa automobilistica. Ferruccio Lamborghini era nato nel 1916 in un paese della provincia di Ferrara da una famiglia di contadini. Era quello della terra il mestiere che i genitori avevano pensato per lui, ma il ragazzo aveva una passione sfrenata per i motori. Così che nel 1947, con pochi mezzi e tanto spirito imprenditoriale, comincia a costruire trattori leggeri per i contadini della Bassa, fino poi a legare il suo nome alle più belle automobili che siano state costruite.

A Ferruccio Lamborghini, alla stua storia, alla sua leggenda, alla sua straordinaria avventura imprenditoriale è dedicato il Museo Lamborghini che nel maggio 2014 è stato inaugurato a Sant’Agata Bolognese, a pochi chilometri dall’Hotel Ramada Encore di Bologna.

Museo Lamborghini: un viaggio ricco di emozioni

Visitare il Museo Lamborghini significa compiere un viaggio emozionante attraverso la vita e gli oggetti del geniale fondatore del Marchio bolognese caratterizzato dal “toro che carica”. Nelle sale del Museo è stato ricostruito l’ufficio dove per anni ha lavorato Ferruccio, è esposta la mitica Miura SV appartenuta a lui personalmente. Ovviamente il percorso espositivo comprende anche tutti i prodotti del celebre marchio: trattori, bruciatori, automobili da sogno, fra le quali l’avveniristica Countach

Visitando il Museo si potranno scoprire i molti prototipi che spesso precedevano le vetture in produzione, oggetti unici al mondo. Le dimensioni del nuovo Museo hanno permesso inoltre di esporre anche il primo elicottero prodotto e la sensazionale imbarcazione da offshore entrambi con motore Lamborghini. Questi e molti altri oggetti e contenuti multimediali saranno visibili all’interno di questa avveniristica struttura museale.

Il percorso farà capre al visitatore le principali tappe della storia Lamborghini: dalla prima auto innovativa presentata al salone dell’Auto di Torino nel 1963 alla produzione delle vetture granturismo e alla nascita della Mitica Miura, esposta al Moma di New York fino dal 1968. Una volta cedute le sue aziende, è tornato all’attività agricola dei genitori, ritirandosi in una tenuta agricola sul Lago Trasimeno dove è morto nel 1993.

Chi è in visita a Bologna e, soprattutto, chi è appassionato di motori, non può lasciare la nostra città senza fare una visita al Museo Lamborghini di Funo di Arlegato. Sono prenotabili visite guidate in italiano e in inglese.

Shuttle dalla Stazione FS

Il Museo Lamborghini di Sant’Agata Bolognese e City Red Bus, la società bolognese specializzata in tour con open bus e trenini turistici, avviano una collaborazione in favore di visitatori, turisti e appassionati del marchio Lamborghini. A partire da sabato 20 maggio 2017 sarà operativo un servizio di shuttle, effettuato mediante un minibus, con partenza dalla Stazione Centrale di Bologna, che consentirà di raggiungere comodamente la struttura museale della Casa del Toro. Il servizio è comprensivo di trasporto, ingresso e visita guidata (in italiano e inglese) al Museo, e avrà una durata complessiva di circa tre ore.

[[[["field19","equal_to","1"]],[["show_fields","field29"]],"and"],[[["field19","equal_to","2"]],[["show_fields","field29"],["show_fields","field30"],[]],"and"],[[["field19","equal_to","3"]],[["show_fields","field29"],["show_fields","field30"],["show_fields","field31"]],"and"],[[["field19","equal_to","4"]],[["show_fields","field29"],["show_fields","field30"],["show_fields","field31"],["show_fields","field32"]],"and"]]
1 Step 1
Richiedici un preventivo gratuito

Compila il modulo per avere maggiori informazioni e ricevere un preventivo per la tua vacanza

Nome / Azienda
Telefono
Note & Privacy
Note
0 /
Accettazione privacy
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder
close-link